L’UOMO FLESSIBILE SHOW

L’UOMO FLESSIBILE SHOW. 
Salumeria della Musica

Carlo Fava
“L’UOMO FLESSIBILE SHOW”
Venerdì 11 Febbraio, ore 22:30

Carlo Fava – pianoforte e voce
Dario Faiella – chitarre
Diego Baiardi – tastiere
Beppe Quirici – basso elettrico
Vittorio Marinoni – batteria

special guest: Massimo Bubola

Ingresso: € 12
(note tratte dalla cartella stampa dell’album – per gentile concessione di EMI Music)

La Salumeria della Musica –www.lasalumeriadellamusica.com
Via Pasinetti 2 (angolo Via Ripamonti) – 20141 – Milano
tel. 02/56807350 – fax 02/56816530
email: musicempire@micronet.it

Nato da un’idea di Massimo Genchi (direttore artistico della Salumeria della Musica), prontamente colta e sviluppata da Carlo Fava e dai suoi produttori Adele Di Palma e Beppe Quirici, “L’Uomo Flessibile Show” è un progetto di Teatro Canzone e non solo, un concerto “flessibile” che si proporrà esclusivamente alla Salumeria della Musica ogni venerdì, da questa sera a fine aprile per undici appuntamenti.

“L’Uomo Flessibile Show” è soprattutto un viaggio all’interno della canzone d’autore italiana: sul palco il pianoforte, gli strumenti, gli amplificatori, un vecchio giradischi e un tavolino pronto a raccogliere scalette, fogli sparsi, appunti di viaggio degli ospiti e amici che di volta in volta verranno coinvolti.

Il primo tempo del concerto è interamente dedicato al repertorio di Carlo con la sua band, e si incentra sui nuovi brani dell’album “L’Uomo Flessibile” (EMI Music) con spazio anche per riletture di pietre miliari della Canzone italiana, reinterpretate secondo il suo particolare stile e gusto; ogni sera inoltre ci sarà spazio per racconti, monologhi, poesie e storie di vita vissuta.

Nel secondo tempo inizia il vero e proprio viaggio attraverso l’Italia e le sue canzoni; Carlo viene affiancato dal suo storico co-autore Gianluca Martinelli, sul tavolino del palco compaiono una bottiglia di vino e alcuni bicchieri: la situazione perfetta per ascoltare le storie e le canzoni dell’ospite della serata (un protagonista, sempre diverso, della musica d’autore italiana), in un’atmosfera raccolta e colloquiale che non mancherà di affascinare e divertire. Oltre a Massimo Bubola, sono attesi nei prossimi spettacoli Patrizia Laquidara e, a seguire, Davide Van De Sfroos, Mauro Pagani, Claudio Lolli, Pacifico, Riccardo Tesi, Armando Corsi, Claudio Sanfilippo e molti, molti altri.